Estrattore succo, aperitivi salutari e freschi per ogni occasione

estrattore-succo

Estrattore succo, aperitivi salutari e freschi per ogni occasione

Uno degli elettrodomestici da cucina maggiormente utilizzati oggi è l’estrattore succo ovvero uno strumento che consente di ottenere un succo di verdura o frutta con intatte tutte le proprietà nutrizionali degli alimenti.

Molti studi medici, infatti, hanno evidenziato come sia importante avere un ottimo apporto di vitamine, sali minerali e antiossidanti per un benessere fisico migliore.

Questo significa che ogni giorno dovremmo mangiare ben 5 porzioni di frutta e verdura che potrebbero risultare alquanto difficili da consumare: ecco che, per poter inserire tutto ciò nella nostra dieta in maniera più semplice un valido e buon alleato è l’estrattore succo che non solo aiuta in generale in cucina, ma migliora la qualità di vita di chi lo usa.

Ovviamente, in commercio esistono numerosi modelli, ma basterà tener presente alcuni fattori fondamentali per determinare i migliori estrattori di succo; vediamo quali sono.

Cos’è un estrattore di succo

estrattore-succo

Questo innovativo elettrodomestico è caratterizzato da una tecnologia a numero basso di giri che consente di estrarre il succo della verdura e della frutta senza compromettere i nutrienti essenziali.

Si tratta di un prodotto semplice sia dal punto di vista dell’utilizzo, sia del funzionamento: infatti, una vite senza fine compie 40 giri al minuto e spreme i pezzi di frutta e verdura; successivamente il succo ricavato, passa attraverso un filtro prima di uscire dall’estrattore in modo da ottenere un succo vivo, ricco di proprietà nutrizionali che servono all’organismo.

Perché scegliere di acquistare un estrattore succo

La nostra alimentazione è composta prevalentemente da cibi solidi, la cui digestione è molto più lunga rispetto ad un succo fresco e nutriente.

Mangiare un frutto o una verdura non è la stessa cosa rispetto a berne il liquido ricavato da un estrattore, in quanto il tasso di assorbimento dei nutrienti è molto più alto.

Inoltre, in questo modo si potranno creare diversi abbinamenti che lo rendono molto più gustoso.

Oltre a quanto appena detto, l’estrattore di succo è utile anche per organizzare un aperitivo con gli amici, ma soprattutto per l’alimentazione dei bambini che molto spesso non vogliono mangiare alcuni cibi, vedi ad esempio le verdure.

L’estrattore succo non è solo una questione di moda di questi ultimi tempi, ma si rivela un valido alleato sotto diversi punti di vista: per disintossicare l’organismo, rafforzare il sistema immunitario e anche per dimagrire.

In più, le fibre vengono separate dal succo e di conseguenza quest’ultimo risulterà molto più piacevole nel berlo, in quanto privo di filamenti e pezzetti ed evitare gli sprechi.

Come scegliere l’estrattore succo durante la fase di acquisto

estrattore-succo

Un buon estrattore deve avere alcune caratteristiche da tenere presente in fase di acquisto, tra cui:

  • La quantità di succo che si ottiene;
  • La qualità dei materiali utilizzati;
  • La manutenzione, ossia capire quali e quanti elementi andranno smontati, lavati e rimontati dopo ogni utilizzo;
  • Il suo ingombro, per cercare il modello che si abbina maggiormente alla vostra cucina (non solo a livello estetico, ma anche di ingombro);
  • Il fattore economico. Solitamente l’estrattore succo ha un costo che va dai 100 ai 1000 euro.

È importante anche controllare che:

  • I giri che la lama compie siano inferiori a 80, poiché più gira lentamente e maggiormente verranno conservati i valori nutrizionali sia della frutta che della verdura;
  • I raccoglitori siano distinti, la cosa migliore sarebbe quindi averne uno in cui si raccoglie il succo e un altro in cui vengono raccolti gli “scarti”, che potranno essere riutilizzati per altre ricette (specialmente in caso della verdura).

Alcune idee di aperitivo con il succo di frutta o verdura ottenuto dall’estrattore

Con l’estrattore di succo ci si può sbizzarrire ricreando aperitivi per ogni gusto.

Vediamo alcuni esempi:

Aperitivo ai frutti rossi – i frutti rossi sono molto particolari dalla caratteristica gustativa dolce-acidula, amata non solo dagli adulti ma anche dai più piccini. Un estratto di frutti rossi, ad esempio mirtilli e lamponi, può essere un buon abbinamento con una tortilla o un mini-croissant salato con all’interno del prosciutto e formaggio. Con l’estratto di fragole, ad esempio, si può preparare il Virgin Caipiroska perfetto da sorseggiare in quelle calde serate estive;

Aperitivo a base di agrumi – negli aperitivi a base di agrumi vi è un mix che fa gola davvero a tutti dato dal bilanciamento dello zucchero con l’acidità del frutto. Si può pensare ad un aperitivo a base di limone, pompelmo e arancia, oppure limone, arancia e lime, o ancora estratto di limone, arancia e qualche aghetto di rosmarino, il tutto accompagnato da qualche stuzzichino come frollini salati o chicche con la pasta sfoglia.

L’estrattore succo è un ottimo elettrodomestico che non dovrebbe mai mancare in una cucina, sia perché utile ma soprattutto perché offre delle bevande salutari e genuine.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top